ROSA SALVA

ROSA SALVA

di Giulia Favaro

Venezia, considerata una tra le più belle  e storiche città del mondo, la Regina dell’Adriatico affascina da sempre migliaia di turisti. Passeggiando tra le calli si ha l’impressione di trovarsi in un’altra epoca, la pavimentazione, gli edifici d’altri tempi, le insegne di vecchie botteghe e qualche laboratorio di artigiani che mantengono ancora viva la tradizione veneziana.

In calle Fiubera, poco distante da Piazza San Marco e dal Ponte di Rialto, l’Hotel Rosa Salva apre le porte ai suoi ospiti. Si estende su tre piani in stile classico,  le pareti arricchite da preziosi tessuti, accompagnano un arredamento sobrio ed essenziale.

La sala colazione si articola su due piani e grazie all’adiacente laboratorio della Pasticceria Rosa Salva, i prodotti artigianali serviti, fanno veramente la differenza.

La famiglia Rosa Salva è molto conosciuta proprio per la sua storica Pasticceria, un percorso di dolcezza che ebbe inizio nel 1870, quando Andrea Rosa anticipa i tempi: rende mobile la sua cucinae organizza ‘pranzi a domicilio’ nei palazzi veneziani e nelle ville del circondario.

L’intuizione, fu precorritrice dei tempi,  tant’è che il figlio Antonio Rosa detto Salva, che ha ereditato dal padre la “trattoria itinerante”, diventa cuoco di casa reale. Premi e riconoscimenti lo rendono famoso per i suoi servizi di cucina e soprattutto come raffinato pasticcere.

Ancora oggi, nella ditta Rosa Salva si continuano a preparare le pasticcerie e i ‘pranzi a domicilio’(catering e banqueting) sotto il diretto controllo della proprietà.

Dall’esperienza trasmessa e rinnovata nel tempo per sei generazioni, nasce il rigore della qualità artigianale alla Pasticceria veneziana Rosa Salva l’eccellenza e la qualità sono da sempre al primo posto. 

Prodotti artigianali di vario tipo, dai biscotti tipici della tradizione veneziana all’aceto balsamico, dal limoncello ai condimenti, realizzati appositamente dagli chef Rosa Salva, soddisfano la vista ma soprattutto il palato.

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *