" L’Ohimà " di Giovanni De Vivo

" L’Ohimà " di Giovanni De Vivo

La bellezza del paesaggio rivela un tocco Divino,  l’ospitalità è riverente ai turisti ammaliati dal borgo marinaro, dalle sue viuzze che portano al mare, dalla cucina che racconta la cultura di questo felice territorio; siamo a Positano.

E in questo magico contesto, tre anni fa nasce Ohimà Restaurant, idee chiare quelle della famiglia Collina, identità di cucina che piano prende forma, ma come spesso capita, perché ciò accada c’è bisogno che i tempi siano maturi e che ci siano le giuste condizioni.

In questa calda estate, da Ohimà Restaurant i tempi e le condizioni sono state quelle giuste poiché ai fornelli è arrivato da Ischia lo chef stellato Giovanni De Vivo e tutto è diventato più chiaro, l’identità di cucina si è delineata con estrema naturalezza.

Da Ohimà, ogni piatto dello chef De Vivo è come un nuovo film con il suo carico di emozioni che giocano di volta in volta, di boccone in boccone.

Riporta, esplicita una cucina dall’essenza profonda, dove si fondono conoscenza e cultura, territorialità e sapori, quelli che sono propri della cucina di mamma, “Ohimà” che accoglie e mai delude, che promette e sempre mantiene.

De Vivo uno chef, un uomo dal fascino riservato, serio e rigoroso, che è un susseguirsi di idee e progetti, votato all’eccellenza, alla coerenza di piatti che ben esprimono un concetto chiaro, in un contesto ben preciso, senza mai sconfinare in eccessi o manierismi.

Spogliati da opulenze e sovrastrutture, i suoi piatti hanno un’impronta riconoscibile, deliziando già dalle cromaticità armoniose e raffinate, che ben predispongono a scoprirne i sapori.

Piatti che danno forma e luce ad un ristorante moderno, dove si custodisce la memoria e la tradizione dei sapori, con un tocco stellato, quello dello chef De Vivo.

Una  cucina d’Autore per cui vale la pena affrontare il viaggio che ci propone.

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *