LE 13 STELLE VERDI

LE 13 STELLE VERDI

La Guida Michelin nasce in Francia nel 1900 come aiuto per chi viaggia. La 66ma edizione italiana  presentata quest’anno indica oltre 2600 alberghi e ristoranti.

Ma c’è una novità per la pregiata Guida Michelin del 2021, la sostenibilità, per cui è stato stabilito un nuovo riconoscimento la “STELLA VERDE” destinata agli chef che si evolvono abbracciando temi di rispetto ambientale, etica del lavoro, corretti rapporti di filiera e lotta allo spreco alimentare.

Il direttore internazionale di Michelin Gwendal Poullenec, ha annunciato in videoconferenza la nuova iniziativa volta ad incoraggiare la sostenibilità nella filiera della ristorazione. Quindi gli ispettori per la 66/a Guida Michelin hanno arricchito il loro metodo di lavoro andando a valutare anche le forniture di cibo dal territorio, lo spreco a tavola e persino la gestione dei rifiuti.

Ben 13 chef sono stati premiati con la Stella Verde, gli è stato assegnato il simbolo della sostenibilità,  ma il numero è sicuramente destinato a crescere rafforzando la rivoluzione green della ristorazione.



A premiarli Federica Pellegrini la campionessa del nuoto italiano che, in qualità di Ambassador Michelin, ha premiato anche lo chef Davide Oldani che, oltre le due stelle, ha conquistato la prima stella verde.

Le stelle verdi sono state riconosciute inoltre nelle cucine di Gardenia a Caluso; Don Alfonso 1890 a Sant’Agata Due Golfi; Osteria Francescana a Modena; Dattilo a Strongoli; Lazzaro 1915 a Pontelongo; Virtuoso Gourmet- Tenuta le Tre Virtù a San Piero a Sieve; Joia a Milano; I’ Ciocio-Osteria di Suvereto; Casa Format a Orbassano; Caffè La Crepa a sola Dovarese; Lanterna Verde a Villa di Chiavenna.

Poi sono stati assegnati 4 premi speciali, in occasione della presentazione della Guida Michelin Italia 2021:

Il premio Michelin “Giovane chef 2021” by Lavazza, assegnato a Antonio Ziantoni, Ristorante Zia, Roma.

Il premio Michelin Servizio di Sala 2021 by Intrecci – Alta Formazione di Sala, assegnato a Christian Rainer, Peter Brunel Ristorante Gourmet, Arco (Trento).

Il premio Michelin Mentore 2021 by Blancpain, assegnato a Niko Romito, Ristorante Reale, Castel di Sangro (L’Aquila).

E il premio Michelin Sommelier 2021 del Consorzio del Vino Brunello di Montalcino, assegnato a Matteo Circella, Ristorante La Brinca, Ne (Genova).

Benvenuta Stella Verde!

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *