GLI ‘NDUNDERI DI PIETRO CUOMO

GLI ‘NDUNDERI DI PIETRO CUOMO

di Angela Merolla

La profonda devozione delle popolazioni della Costa d’Amalfi si manifesta anche a tavola, con la preparazione di particolari pietanze nel giorno delle feste religiose. Per Santa Trofimena, nelle case di Minori è antica usanza cucinare diverse pietanze che si tramandano di padre in figlio, una di queste è senza dubbio lo ‘NDUNDERO. Lo chef Pietro Cuomo dalla cucina di Bacco di Furore, ci delizia con la ricetta degli ‘ndunderi di Minori con vongole veraci e pesto al basilico..

INGREDIENTI (dosi per 4 persone):

– 200 gr ricotta di vacca

– 125 gr farina

– 15 gr formaggio di vacca grattugiato

– q.b. sale

– q.b. pepe

– q.b. noce moscata

PROCEDIMENTO per l’impasto:

Porre a fontana su uno spianatoio la farina. Collocare nel centro la ricotta, il sale, la noce moscata ed il formaggio. Impastare il tutto in modo da ottenere un composto compatto, ridurre il panetto in lunghi cordoni spessi poi tagliarli a tocchetti ed incavarli con un riga gnocchi.

INGREDIENTI per il sugo:

250 gr vongole veraci

20 gr olio evo

1 spicchio d’aglio

100 gr pomodorini del piennolo

30 gr pesto al basilico

Soffriggere l’aglio e l’olio, far imbiondire, poi aggiungere i pomodorini, le vongole e coprire affinchè si aprano.

Calare gli ‘ndunderi e dopo 2 minuti scolarli, unirli al sugo delle vongole con l’aggiunta di un cucchiaino di pesto e servire.

Buon appetito dallo Chef Pietro Cuomo

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *