Dolce con dolce

Dolce con dolce

Dolce con dolce, il Moscato di Tenuta Mazzolino in abbinamento alla Colomba pasquale

Un’elegante effervescenza e un delicato residuo zuccherino lo rendono perfetto per i classici dolci a pasta lievitata

Un tempo era la chiusa perfetta per i pranzi luculliani delle feste: il vino dolce, delicato e leggero traghettatore del fine pasto in solitaria o in abbinamento a un dessert. Passato un po’ come il vino per chi è poco avvezzo al mondo enoico, oggi – proprio perché di nicchia – torna di moda. Con quella sua effervescenza delicata, quella dolcezza non stucchevole è la chicca in bicchiere, da offrire – in occasione di Pasqua – in abbinamento alla Colomba, tipico dolce omaggio a questa festività.

Dalla dolcezza non troppo intesa – come tutte le paste lievitate -, una sfumatura aromatica dono della frutta secca e dei canditi, la colomba ben si abbina al Moscato 2021 di Tenuta Mazzolino, delicatamente dolce, fruttato e aromatico, dotato di una buona freschezza: color giallo leggero con sfumature dorate, al naso rivela note aromatiche inconfondibili, con sentori a ventaglio di ananas, muschio, salvia e rosa Thea. Al palato si rivela cremoso e avvolgente, con una delicata effervescenza che ben si abbina alla nota zuccherina e lascia poi il passo a una acidità sapida e rinfrescante, in grado di ripulire il palato e invitare a un secondo calice. Con la sua aromatica dolcezza e l’elegante effervescenza saprà esaltare tutti i sapori pasquali.

Vinificato con Metodo Martinotti, va servito fresco 8°-10°C

Grado alcolico 5,5% vol.

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *