Canelli celebra le bollicine

Canelli celebra le bollicine

Il 22 giugno 2014, Canelli e l’Asti Spumante vengono proclamate patrimonio mondiale dell’umanità UNESCO, parte integrante del territorio del Paesaggio vitivinicolo del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato.

Dal 20 al 22 settembre Canelli celebra le bollicine dello spumante di cui è la capitale con le rassegne ‘Canelli Città del Vino’ e ‘Vincanta, il Moscato ed i Suoi Talenti’, che si fondono in un’unico evento enogastronomico “che celebra le eccellenze ambasciatrici di territorio nel mondo e i talenti nel campo della scienza, dello spettacolo e della cultura”.

In uno dei borghi più belli d’Italia, il Comune di Canelli con l’Enoteca Regionale locale organizzano nelle storiche cantine Gancia lo spettacolo dei Cugini di Campagna (20/9), e il concerto gratuito di Arisa (21/9).

Previsti riconoscimenti ‘Talenti di Canelli’: tra questi ai 30 anni della stella Michelin del ristorante San Marco. Aperte le antiche case spumantiere Bosca, Gancia, Coppo e Contratto, dove nel 1865 nacque lo spumante Metodo classico. Oltre a stand gastronomici e mercatino dei prodotti locali, ci sarà il treno storico a vapore messo a disposizione dalla Fondazione Ferrovie dello Stato, che da Torino porta nell’Astigiano.

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *