BIANCO FARINA

BIANCO FARINA

di Gilda Bonato

In prossimità della stazione ferroviaria a Bologna, nel quartiere popolare della Bolognina, c’è la pizzeria “Bianco Farina”, cinquanta coperti a disposizione dei clienti che desiderano gustare una buona pizza napoletana.

Il pizzaiolo patron Pasquale Penne, è napoletano e realizza un impasto a lunga lievitazione, fatto lievitare per due giorni, al 70% di idratazione e cuoce le sue pizze, rigorosamente, nel forno a legna.

Ma gli elementi che contribuiscono alla creazione di una pizza d’autore sono molteplici: gli ingredienti selezionati, sempre freschi e di stagione, la scelta di utilizzare solo farine di qualità e ovviamente la mano esperta del pizzaiolo.

Pasquale Penne mette nel suo lavoro, passione e dedizione, coniugando tradizione e innovazione, per realizzare una pizza napoletana d’autore.

Alla pizzeria Bianco Farina si utilizzano solo farine italiane (un blend di forza medio debole), la lievitazione e maturazione durano per due giorni, e si sfornano solo due pizze alla volta per ottenere un risultato incredibile, un impasto esclusivo e leggero e un cornicione gonfio al punto giusto.

Ogni ingrediente è scelto dallo staff con cura, per garantire una qualità di altissimo livello, basti pensare all’origano, dall’aroma intenso e delicato, che proviene dal cuore della Sicilia per donare alla pizza un profumo intenso e invitante.

Cuocere la pizza nel forno a legna è una filosofia, la puoi osservare mentre cuoce, ne puoi saggiare la cottura, e la vedi trasformarsi in uno dei cibi più buoni al mondo.

Tra le ottime pizze che è possibile gustare da Bianco Farina, vi è la Borgo Vergini, farcita con scarola, olive Taggiasche, capperi di Salina, acciughe di Cetara e provola affumicata di Agerola. Un’esperienza unica per il palato, di cui ne hanno parlato anche il Gambero Rosso e Repubblica.

Dalla pizza tradizionale con pomodoro San Marzano DOP, fiordilatte di Agerola, basilico e olio EVO, alla ormai famosa Cacio e Pepe rivisitata con fiordilatte di Agerola, pecorino romano stagionato, pepe di Lampong e scorza di limone, passando per l’Ortolana con provola affumicata di Agerola e verdure biologiche di stagione, ogni pizza da Bianco Farina è una pura esperienza sensoriale.

Ma non finisce qui, il menu prevede anche delle pizze prelibate pensate per gli amanti della carne, come ad esempio la Sciantosa, con fiordilatte di Agerola, ciuffi di ricotta di bufala campana DOP dell’Aversano, mortadella Bologna IGP e granella di pistacchio di Bronte.

www.pizzeriabiancofarinabologna.it

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *