Nastro Azzurro Sardegna

Nastro Azzurro Sardegna

Da un progetto avviato da Nastro Azzurro nel 2018 con il giovane produttore sardo Francesco Matta, al quale forniti i semi e formandolo a tecniche di coltivazione sostenibili, in modo che a sua volta potesse formare altri produttori, si è avviata la coltivazione di orzo sui terreni di Villasor in provincia di Cagliari.

Nasce così Nastro Azzurro Sardegna, un’edizione a base di malto d’orzo 100% sardo. Un successo che ha coinvolto quest’anno altri produttori nella zona di Villamar, con oltre 250 ettari coltivati per un raccolto di circa 7 mila quintali.

Nastro Azzurro Sardegna è una lager di colore giallo paglierino dal gusto secco e rinfrescante con una delicata nota amara data da luppoli finemente aromatici. Sull’etichetta è raffigurato il nuraghe per identificare e richiamare il legame con la Sardegna e con il territorio.  Notevole l’impegno dell’azienda per la tutela della filiera agricola, infatti oggi sono oltre 1500 aziende che collaborano per produrre una materia prima eccellente.

Un marchio che guarda avanti, da cui nascono importanti opportunità di sviluppo, infatti il progetto atto a sostenere la produzione sul territorio è anche fonte di lavoro per una regione che soffre di un costante e crescente spopolamento giovanile.

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *