"Matsuhisa Cala di Volpe"

"Matsuhisa Cala di Volpe"

L’hotel Cala di Volpe  a Porto cervo, uno degli hotel di lusso che Marriott Costa Smeralda gestisce per conto della proprietà di Qatar Holding è un punto di riferimento a livello internazionale nell’arte dell’ospitalità e nella creazione di esperienze culinarie esclusive e per il secondo anno sarà regno della cucina giapponese in Sardegna con il  nuovo esaltante progetto Matsuhisa.

Infatti lo chef di fama mondiale , Nobu Matsuhisa  ha dato vita in Italia al suo ristorante proprio in Sardegna al Cala di Volpe.

La filosofia di Matsuhisa: “Tutti i miei ristoranti utilizzano ingredienti locali, ma qui in Costa Smeralda ho fatto un’interessante scoperta – racconta lo chef giapponese -. L’immagine che avevo in mente era quella di una cucina locale basata soprattutto sul pesce, mentre mi hanno rivelato come in Sardegna sia importante anche la carne: dal porcetto all’agnello, la salsiccia, il pollo e altri salumi. Poi utilizziamo le verdure di stagione coltivate nell’orto del Cala di Volpe. Una mia missione potrebbe essere quella di introdurre sempre di più la carne sarda nei miei menù e fondere il mio concetto di cucina con i cibi della tradizione sarda.

Sin da bambino il suo unico desiderio era di divenire chef e con sacrificio e dedizione ci è riuscito.

Matsuhisa Nobu ha cominciato dal basso, per tre anni ha lavorato come lavapiatti e cameriere, ma solo dopo aver coltivato la cultura del lavoro è potuto entrare in cucina collezionando negli anni -come da lui stesso affermato- successi e insuccessi: “Nessuno è perfetto e le persone intelligenti fanno errori, ma l’importante è sempre imparare da quegli errori ed evolversi per andare sempre più avanti. Per me la cucina è sinonimo di felicità. Ho perso mio padre a otto anni e sono cresciuto con mia madre e mia nonna svegliandomi al mattino con i rumori di cucina. Loro preparavano dei piatti per me con amore e il cibo mi dava felicità. E io ho voluto ricambiare quel gesto d’amore cercando di rendere felici i miei clienti”.  Oggi la sua cucina è una delle più rinomate al mondo ed è basata su pochi concetti fondamentali: “Semplice e con buoni ingredienti, poche calorie ed energetica allo stesso tempo.

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *