Lorenzo Sirabella, enfant prodige

Lorenzo Sirabella, enfant prodige

di Giovanna Romeo

Quante volte al giorno mangereste la pizza? Dopo aver conosciuto Lorenzo Sirabella probabilmente la risposta sarebbe sempre. Allievo di Enzo Coccia nonché vincitore del premio “Giovane Pizzaiolo dell’Anno” per 50 Top Pizza, propone in un format di successo e ricercato come Dry Milano, impasti e abbinamenti sempre nuovi. Si preannuncia così un successo la Cassoeula, pizza omaggio alla città meneghina, inserita nel nuovo menu autunnale di Via Solferino: verza spadellata con aglio olio e peperoncino, Luganega, cipolla rossa Milano, parmigiano reggiano e fior di latte, riduzione di vino rosso.

Cassoeula

Piatto della tradizione culinaria milanese è stato perfettamente interpretato da questo ventisettenne napoletano di origini ischitane che porta a Milano tutta la cultura della vera pizza napoletana. “La pasta soffice, idratata e dall’alveolo tondo è ottenuta dalla biga, un pre-impasto lavorato con farine Tipo 0 e Tipo 1 che lascio lievitare per 48 ore (72 per la focaccia). Questo mi permette di ottenere fragranza, croccantezza e alta digeribilità”.

Tymur Isayev e Lorenzo Sirabella

Tanta fantasia per le farciture e solo due minuti e mezzo di forno a legna per la cottura. “La mia ricerca la sto basando sui topping, ogni giorno più interessanti e soprattutto costruiti con prodotti ricercatissimi”. Da poco più di un anno al Dry di Milano di Via Solferino, Sirabella condivide l’esperienza con Tymur Isayev che fa base in Viale Vittorio Veneto, il secondo locale aperto ufficialmente nella primavera 2017. Dry Milano è un format unico (firmato Andrea Berton e soci) che vede Pizze Gourmet & Cocktail abbinarsi ed esaltarsi in accoppiate insolite.

Pizza Ventricina

Ad accogliervi nel locale del quartiere trendy di Repubblica una vera “Cocktail Station” a indicare l’importanza e il valore della mixology. Lasciatevi conquistare dalla bravura di Federico Volpe (Bar Manager Dry Milano) con il suo “Made in Dry” 001: Mixturae, Domaine de Canton, Icerberg juice, lemon, nepetalle honey mix, basil, pink grapefruit chutney.

Drink #001

“Try by Dry” è invece la selezione della settimana che troverete in entrambi i locali; una pizza, un dolce e un cocktail che cambiano ogni sette giorni. Sempre in carta, invece, il signature dish Focaccia Vitello tonnato con polvere di capperi, ideato da Simone Lombardi. Tra le novità della stagione autunnale in Dry Viale Vittorio Veneto le pizze Ventricina, scalogno al sale, mozzarella fior di latte o Finferli e salsiccia con polvere di porri e provola affumicata. Irrinunciabile l’assaggio della classica marinara con capperi di Pantelleria e olive denocciolate cotte al forno.

Aperto a pranzo e cena offre inoltre cucina, panini, piadine, insalate, dolci.

Dry Milano

info@drymilano.it

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *