Generations

Generations

Generations 2019-2020 in arrivo la prima cena a 6 mani con Metullio, Baldissarutti e Rizzo.
Primo appuntamento Lunedì 21 Ottobre al Ristorante Il Desco, ospiti Francesco Baldissarutti, Ristorante Perbellini e Matteo Metullio, Ristorante Harry’s Piccolo Trieste
A un anno di distanza Generations riparte con il primo appuntamento Lunedì 21 Ottobre insieme a Francesco Baldissarutti del Ristorante Perbellini 1 stella Michelin, e Matteo Metullio del Ristorante Harry’s Piccolo Trieste, 1 stella Michelin. Un’inedita cena 6 mani in casa Rizzo, che ha registrato il sold out nel giro di pochi giorni. In cucina si alterneranno le preparazioni dei tre chef che per l’occasione hanno studiato un percorso che profuma di tradizioni con contaminazioni di viaggi, sapori, e nuove generazioni. Una nuova idea di cucina è pronta a diffondersi per i vicoli di Verona. Matteo, Francesco e Matteo i primi protagonisti. 3 chef, 3 stelle, un solo percorso. IL MENU • Benvenuto della cucina • Finta parmigiana di melanzane • Astice, shiitake, cocco e curry verde thailandese • ‘Ho mantecato una pizza alla marinara’ • Quaglia arrostita al porto e liquirizia, cipollato caramellato e caprino • Aspettando il dolce • Meringa ai fiori di cannella, yogurt, violetta e mirtilli • Petit fours
Il progetto Si chiama Generations e nasce da una necessità, quella di far riscoprire la cucina di Verona, donarle una nuova veste e farla apprezzare anche dai palati più giovani.

Nella scorsa stagione Matteo Rizzo ha coinvolto alcuni giovani ristoratori di Verona, innamorati della propria terra e di ciò che può offrire, e li ha riuniti in una serie di cene a quattro mani tra le vie della città scaligera. Speciali menu per promuovere un’idea comune di alta ristorazione, spogliata da troppe formalità e sovrastrutture. Dopo il primo anno, Generations si rinnova quest’anno in una versione 2.0, coinvolgendo gli amici della scorsa stagione e alcuni nuovi volti. Novità di questa nuova stagione è che tutte le cene si terranno a casa Rizzo, in quel tempio di cultura gastronomica che è Il Desco e che ha dato i natali all’iniziativa. Seconda novità è che non saranno più quattro, bensì sei le mani che si alterneranno in cucina ad ogni appuntamento. Ogni serata vedrà infatti il padrone di casa Matteo Rizzo ospitare uno chef veronese – tra i quattro facenti parte del progetto sin dalla nascita – e uno chef ospite “forestiero”.

GLI CHEF PROTAGONISTI

Matteo Metullio

Harry’s Trieste Matteo Metullio nasce a Trieste il 3 marzo 1989. A soli 12 anni sa già che la sua strada sarà quella della cucina. A cavallo tra il 2012 e il 2013, Matteo arriva a La Siriola, ristorante dell’hotel Ciasa Salares dove, in primavera, prende le redini della cucina stellata. La Guida Michelin conferma la stella nel 2013, rendendo Metullio lo chef stellato più giovane d’Italia, e rappresentante nazionale per Chef next Generation 2013 a Berlino. Nel 2017, in occasione dell’evento Barcolana, che conosce Alex Benvenuti, e nasce l’idea di seguire la parte ristorativa di Harry’s Trieste. Insieme a Davide De Pra inizia, già con la primavera del 2018, questa nuova avventura: due ristoranti, due stili di cucina e servizio diversi e complementari: Harry’s Piccolo Restaurant e Harry’s Bistrò. A novembre 2018 Harry’s Piccolo viene premiato dalla Guida Michelin Italia 2019 con una stella, la prima volta a Trieste.


Francesco Baldissarutti | ristorante Perbellini Originario di Bassano del Grappa (VI) ma trasferitosi fin da piccolo a Santo Stefano di Cadore nel bellunese, Francesco Baldissarutti sviluppa da subito un forte legame con la natura e con la cucina. Nel 2003 approda al ristorante Perbellini dove riveste il ruolo di Sous-Chef per dieci anni. Nel 2014 accetta di assumere il comando della brigata di cucina mettendo a frutto anni di esperienza e sensibilità. Grande conoscitore della materia prima e appassionato di erbe spontanee e prodotti dei suoi boschi dolomitici, dirige oggi con maestria un team di persone motivate. “Ho capito che tutto parte da un pensiero, ma ci sono tanti modi differenti di pensare: dalla comprensione trovi il tuo mix e ti rendi conto che puoi cogliere la tua peculiarità, quella che ti identifica e da personalità ai tuoi piatti”.


Matteo Rizzo | ristorante Il Desco Nato a Verona nel 1984, Matteo è nelle cucine del Desco già da ragazzo, durante le stagioni estive apprende le basi sia di sala che di cucina. Poi l’istinto di volare via, il bisogno di conoscere altre realtà, confrontarsi con cucine e culture diverse. Lavora a Roma, Los Angeles, Londra e Las Vegas, crescendo professionalmente e imparando ad adottare nuovi punti di vista. Dopo aver elaborato una nuova consapevolezza di sé e della sua visione di ristorazione, è pronto a ritornare nel ristorante di famiglia ad affiancare il padre Elia nelle cucine de Il Desco. Oggi, alla guida de Il Desco, lo chef riflette nei suoi piatti esperienze, viaggi e passioni, ma allo stesso tempo riporta a galla un patrimonio di tradizioni culinarie del territorio che fanno da linee guida alla sua cucina.

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *