Cioccoluna

Cioccoluna

I Maestri della Scuola del Cioccolato Perugina hanno realizzato una speciale torta mousse che reinterpreta la superficie lunare rivestita interamente di cioccolato, mentre all’interno che in astronomia viene definito mantello, un doppio strato di mousse a due cioccolati, fondente e al latte, divisi da due soffici dischi di pan di spagna al cacao e  la speciale “torta lunare” riproduce anche l’impronta dell’astronauta Neil Armstrong e una bandierina di cioccolato che vuole ricordare quella a stelle e strisce che simboleggiava la missione americana.

 “Un piccolo passo per un uomo, un grande passo per l’umanità” era la frase pronunciata dal comandante dell’Apollo 11 Neil Alden Armstrong mentre era appena sceso dalla scaletta della sua navicella per realizzare la più grande impresa scientifica di tutti i tempi, il risultato più eclatante dell’ingegno dell’uomo. Un’impresa epocale, che sembrava aver posto fine agli attriti dell’epoca tra America e Urss, e celebrata negli anni dalla biografia “First Man: The Life of Neil A. Armstrong” di James Hansen al film “First Man” del 2018, vincitore del Premio Oscar 2019 per i Migliori effetti speciali.

Un evento storico indelebile, capace ancora oggi di ispirare il virtuosismo, l’estro creativo e la sapienza dei grandi Maestri della Scuola del Cioccolato Perugina, i quali hanno ricreato una parte della superficie lunare ricoperta da un manto vellutato di cacao amaro Perugina che prende il posto del tipico suolo del satellite terrestre. Mentre l’interno, che in astronomia viene definito mantello, è un doppio strato di mousse ai due cioccolati, fondente e al latte, alternati da due soffici dischi di pan di spagna al cacao. Oltre i caratteristici crateri, la speciale “torta lunare” riproduce anche l’impronta dell’astronauta Neil Armstrong, segno indelebile del passaggio del primo uomo sulla luna nel lontano 1969, e una bandierina di cioccolato che vuole ricordare quella a stelle e strisce che simboleggiava la missione americana andata a buon fine il 21 luglio di 50 anni fa.

La ricetta creata alla Scuola del Cioccolato Perugina è ideale per chi vuole mettere alla prova la propria creatività lasciandosi ispirare da questo evento storico, simbolo ancora oggi della possibilità dell’uomo di andare oltre i propri apparenti limiti, senza mai fermarsi alle prime difficoltà. Ci si affida all’ispirazione e all’esperienza del grande Maestro Cioccolatiere Alberto Farinelli il quale, con l’aiuto di stimati colleghi maestri della Scuola del Cioccolato Perugina, ha affrontato l’arduo compito di concepire questa vera e propria ricetta spaziale perfetta per questa Cioccoluna tutta di cioccolato, la torta ideata per i veri amanti del cioccolato che vogliono rivivere le emozioni e le suggestioni di quegli emozionanti istanti, una gioia stavolta non solo per i cuori ma anche per le papille gustative dei fortunati che potranno simbolicamente sbarcare sulla speciale Cioccoluna, affondando il proprio palato sulla superficie cioccolatosa.

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *